Benessere al lavoro

Attivarsi per ottimizzare le performance è in stretta connessione con il benessere in azienda, aspetto che Ayming analizza attraverso l'unione di due curve:

  • una rossa che rappresenta gli elementi che ostacolano le performance
  • una blu che rappresenta gli elementi che permettono di accrescere motivazione, engagement e benessere

Il posizionamento rispetto alle due curve svela il grado di maturità delle aziende.

Procedendo da sinistra si trovano le organizzazioni che vivono nella logica della "fatalità" e che affrontano gli eventi quotidiani attraverso l'inserimento di una figura "tecnica".

Nella dimensione di "Organizzazione/Management" invece, la prima linea dell'azienda diventa portatrice di valori, in questa zona si riduce ancora di più l'impatto della curva negativa.

Tuttavia, ciò a cui le aziende devono tendere è la dimensione "People Oriented", dove la curva rossa è quasi azzerata e quella blu è ottimizzata al massimo.

Non basta lavorare sulle normative, serve focalizzarsi anche sull'organizzazione e fare in modo che tutta l'azienda sia consapevole dell'obiettivo, e per farlo è necessario operare su entrambe le curve, dando vita a un ambiente lavorativo sano, dove le persone, motivate e felici, possano lavorare.

Da qui si ricollega il tema del benessere che Ayming declina in 7 dimensioni

  1. Diversity
  2. Flessibilità
  3. Salute e sicurezza
  4. Relazioni
  5. Contenuto del lavoro
  6. Employability
  7. Condivisione

 

A queste dimensioni si aggiungono 4 attori principali:

  • Direzione generale
  • Management
  • Popolazione aziendale
  • Tool informatici