Business Process Reengineering - Ciclo attivo e passivo

Cambiamenti strutturali e organizzativi, modifiche nel quadro operativo, ridefinizione degli obiettivi di business o esiti di analisi di mercato possono evidenziare la necessità di ridisegnare i processi aziendali sviluppando valore sulle aree a questi strettamente connesse, quali modelli organizzativi, procedure, sistemi e reportistica.

Gli ambiti di intervento in cui è possibile attuare il programma di Business Process Reengineering di Ayming riguardano processi di vendita e gestione del cliente (con focus sul credito), processi di acquisto e gestione del fornitore oppure il Working Capital Reporting.


In cosa consiste un programma di Business Process Reengineering?

  • Fotografia dello scenario esistente attraverso interviste ai key process owner, analisi dei dati e documentale e un'accurata mappatura dei processi.
  • Valutazione di ogni singola dimensione mediante il confronto con best practice di mercato
  • Identificazione delle aree che necessitano interventi di miglioramento
  • Disegno dei differenti scenari risolutivi, valorizzandone concretamente i benefici attesi e l’orizzonte temporale
  • Progettazione della road-map implementativa definendo priorità e responsabilità
  • Supporto alla fase di implementazione a livello operativo, di coordinamento e di change management
  • Monitoraggio della sostenibilità e delle performance della soluzione implementata

 

Quali sono i principali benefici?

  • Chiara mappatura dei processi AS IS, con focus sul livello di performance, sulle principali aree critiche e sul gap rispetto alle best practice di mercato
  • Possibilità di scelta tra differenti opportunità di miglioramento concretamente valorizzate e declinate su diversi scenari
  • Dettagliato piano implementativo per ciascuna opportunità di miglioramento
  • Completo sistema di monitoraggio delle performance collegate alle soluzioni implementate