09 February 2018

Ayming Italia diventa Società Benefit

«Sono contenta del percorso intrapreso che ci ha portati oggi a diventare Società Benefit» sostiene Katiuscia Terrazzani, country manager di Ayming Italia

Ayming è diventata a tutti gli effetti una Società Benefit.

La società internazionale di Business Performance Consulting ha annunciato di aver modificato il proprio statuto e cambiato la forma giuridica in Ayming Italia Srl SB. Per l’azienda quello fatto viene definito un “passo importante” perché « ai propri obiettivi di profitto, si impegnerà da oggi a portare avanti anche scopi di beneficio comune, atti ad avere un impatto positivo a lungo termine su società e ambiente».

Ayming concretizza così la mission con la quale è nata 30 anni fa, creando un modello di business sostenibile e trasparente, per offrire ai propri clienti una consulenza ad alto valore aggiunto, volta non solo alla crescita del profitto, ma anche a rendere le aziende più competitive, attraverso azioni che tengano conto del benessere sociale e ambientale.

«Sono contenta del percorso intrapreso da Ayming, che ci ha portati oggi a diventare Società Benefit, nella profonda convinzione che il For Benefit e la sostenibilità di un’azienda non sono più un’alternativa, ma devono diventare un nuovo modello per fare business», ha dichiarato Katiuscia Terrazzani, Country Manager di Ayming Italia. «Infatti, come il “Sustain” è nella musica la proprietà di uno strumento di mantenere il suono nel tempo dopo essere stato suonato e designa il lasso temporale entro cui il suono è udibile prima di esaurirsi, analogamente la sostenibilità dei modelli di business indica la capacità – “Ability” - di questi, di conciliare gli obiettivi presenti senza pregiudicare quelli futuri, permettendo agli effetti positivi di durare nel tempo, rinnovandosi. Si tratta di un percorso che spesso comporta una trasformazione culturale interna all’azienda, dove le singole persone giocano un ruolo essenziale. Ognuno di noi può e deve essere agente del cambiamento, così da poter raggiungere insieme un bene comune».

L’azienda sta già programmando una serie di attività e partnership in linea con il nuovo oggetto sociale. Una prima iniziativa, partita a fine dello scorso anno, è il premio “B a B Corp”, un riconoscimento istituito da Ayming per premiare, con un progetto gratuito di accompagnamento alla Certificazione B Corp, le startup che mostrano un approccio sostenibile. Lo scorso anno il premio è stato vinto da PlayWood, startup parte dell’incubatore Luiss EnLabs. PlayWood ha sviluppato un innovativo sistema modulare, che permettere di combinare connettori e pannelli per realizzare tavoli, librerie, panche, sgabelli e molto altro.

Inoltre, in qualità di Società Benefit, Ayming si impegna a divulgare il modello B Corp e la forma societaria Società Benefit intesi come forza rigeneratrice per la società e per il pianeta e a contribuire alla trasformazione e alla crescita di un sistema economico sostenibile e più stabile, mediante azioni ad alto impatto positivo sulle persone e sull’ambiente per massimizzare la creazione di valore a lungo termine.

Ayming, che ha anche individuato nella persona di Marzia Mazzoni, Business Development Manager di Ayming, il soggetto Responsabile dell’Impatto per il perseguimento delle finalità di beneficio comune, avrà tra i propri compiti anche quello di redigere in maniera trasparente e completa la relazione annuale di impatto, che verrà pubblicata sul sito della società e riporterà nel dettaglio sia le azioni svolte sia i piani e gli impegni per il futuro.

Per leggere l'articolo nel suo formato originale clicca qui.