Scegli il sito del tuo paese
Chiudi

Rivalutazione civile e fiscale dei beni d’impresa

Chi siamo > Valorizzazione Patrimonio Immobiliare > Rivalutazione civile e fiscale dei beni d’impresa
ayming associazione nazionale commercialisti

Il Decreto 14 agosto 2020, n. 104 (c.d. Decreto Agosto) ha riproposto anche per il 2020 – all’art. 110 – la possibilità di effettuare la rivalutazione civile e fiscale dei beni e delle partecipazioni risultanti dal bilancio al 31 dicembre 2019.

La Legge di Bilancio per il 2021 ha successivamente integrato la disciplina, estendendola anche all’avviamento ed alle altre attività immateriali.

La nuova rivalutazione – prevista con l’evidente obiettivo di favorire la patrimonializzazione delle imprese – ha due caratteristiche principali rispetto al passato, che rendono l’istituto particolarmente vantaggioso:

  • può essere effettuata – a scelta dell’impresa – anche su singoli beni e non necessariamente su categorie omogenee di asset;
  • le aliquote dell’imposta sostitutiva da versare per la rivalutazione fiscale sono sensibilmente inferiori rispetto a quelle previste in passato.

Ayming supporta il cliente in tutte le fasi della rivalutazione sia civilistica sia fiscale: dalla perizia dei singoli asset rivalutabili fino all’ottenimento del valore reale rivalutato da iscrivere in bilancio.

Contattaci