Scegli il sito del tuo paese
Chiudi

Quarta rivoluzione industriale: interconnessione e nuovi modelli di competenze

Chi siamo > Eventi e News > News e Press > Quarta rivoluzione industriale: interconnessione e nuovi modelli di competenze
Quarta rivoluzione industriale: interconnessione e nuovi modelli di competenze
News e Press
4 Luglio, 2017

La Quarta Rivoluzione industriale: persone e innovazione motori del cambiamento nell’Industria 4.0

La Quarta Rivoluzione industriale è, specie nei Paesi dalle economie mature, sfida, opportunità, passaggio obbligato. È una rivoluzione che attraversa le aziende, con il coinvolgimento del mondo universitario, sotto forma di evoluzione positiva; un’evoluzione che riguarda tecnologia, automazione, digitalizzazione, Internet delle Cose, gestione di Big Data, cambiamento dei processi, uso della realtà aumentata. E di conseguenza le persone, le loro capacità e la relazione con un nuovo modello produttivo.

quarta rivoluzione industriale Ayming

Quando però si parla di competenze, dunque di persone e del loro ruolo verso la Quarta Rivoluzione Industriale, spesso si associa il tema all’ambito dell’innovazione tecnologica. È nostra opinione, invece, che anche le Risorse Umane siano coinvolte direttamente: entrambi questi ambiti possono essere oggetto di investimenti, sia per quanto riguarda le technicality, sia per le soft skill e, più in generale, per la capacità di comprensione e adattamento a un radicale mutamento produttivo e culturale.

Il motivo poggia su diversi fattori, il più importante dei quali è la natura sfidante dell’Industria 4.0, che porta con sé un cambio di paradigma, a livello di organizzazione, rapporto macchina-uomo, nuove competenze. Le Risorse Umane devono essere viste, in questo contesto, come agenti di cambiamento, capaci di sostenere le richieste dell’Industria 4.0 e di supportare le persone nel modificare il loro modo di lavorare, anche attraverso una formazione specifica.

Clicca qui per leggere l’articolo completo.

Mostra commenti

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *