Scegli il sito del tuo paese
Chiudi

Contratto di Sviluppo per gli investimenti nel settore industriale, turistico e di tutela ambientale

Chi siamo > Eventi e News > Bandi Regionali e Nazionali > Contratto di Sviluppo per gli investimenti nel settore industriale, turistico e di tutela ambientale
Bandi Regionali e Nazionali
15 Ottobre, 2020

Qual è la finalità del “Contratto di Sviluppo”?

Il Contratto di Sviluppo di Invitalia S.p.A. sostiene gli investimenti di grandi dimensioni nel settore industriale, turistico e di tutela ambientale.

Beneficiari

Il Contratto è rivolto alle imprese italiane ed estere. I destinatari delle agevolazioni sono:

  • l’impresa proponente, che promuove l’iniziativa imprenditoriale ed è responsabile della coerenza tecnica ed economica del Contratto;
  • le eventuali imprese aderenti, che realizzano progetti di investimento nell’ambito del suddetto Contratto di Sviluppo;
  • i soggetti partecipanti agli eventuali progetti di ricerca, sviluppo e innovazione.

Contratto di sviluppo

Che agevolazione prevede il “Contratto di Sviluppo”?

La misura prevede:

  • contributo a fondo perduto in conto impianti;
  • contributo a fondo perduto alla spesa;
  • finanziamento agevolato;
  • contributo in conto interessi.

L’investimento complessivo minimo richiesto è di 20 milioni di euro. Solo per attività di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, è ridotta a 7,5 milioni di euro.

Quali sono i progetti agevolabili?

Il Contratto può finanziare progetti di tipo industriale, turistico oppure di tutela ambientale.

Come funziona la procedura?

Invitalia gestisce il Contratto di Sviluppo: riceve le domande, valuta i progetti, concede ed eroga le agevolazioni.

Sono previste tre procedure speciali:

  • Accordo di sviluppo – riservato ai progetti di grandi dimensioni e di rilevanza strategica, prevede istruttoria pari a 90 giorni;
  • Accordo di programma – riservato agli investimenti che incidono in modo consistente sulla competitività dei territori ed attivabile previo cofinanziamento regionale;
  • Contratto di sviluppo per la tutela ambientale – riservato alle imprese del Mezzogiorno (Basilicata, Campania, Calabria, Puglia e Sicilia) che vogliono realizzare programmi di sviluppo nei settori energivori o sono qualificabili a forte consumo di energia.

Le agevolazioni concesse in relazione ai progetti d’investimento non sono cumulabili con altre agevolazioni pubbliche concesse per le medesime spese, incluse quelle concesse a titolo “de minimis”, secondo quanto previsto dal Regolamento n. 1407/2013, ad eccezione di quelle ottenute esclusivamente nella forma di benefici fiscali e di garanzia e comunque entro i limiti delle intensità massime previste dal Regolamento GBER (art. 8)

Per saperne di più sul “Contratto di Sviluppocontatta il team di Ayming: con la nostra expertise ventennale in materia di bandi, ti supporteremo nella verifica dei requisiti richiesti e nella presentazione della domanda

Mostra commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *