Scegli il sito del tuo paese
Chiudi

Regione Lombardia: Bando Reattivi Contro il COVID-19

Home > Eventi e News > Bandi Regionali e Nazionali > Regione Lombardia: Bando Reattivi Contro il COVID-19
Bandi Regionali e Nazionali
31 Luglio, 2020

A chi è rivolto il bando “Reattivi contro il COVID-19”?

Il bando “Reattivi contro il Covid-19” della Regione Lombardia mira a stimolare la produzione di dispositivi medici e dispositivi di protezione.

Beneficiari

Possono accedere al bando “Reattivi contro il Covid-19” Micro, piccole, medie imprese aventi almeno una sede operativa o un’unità locale in Lombardia e che svolgono attività manifatturiere o artigiane.

Le imprese possono presentare domanda di partecipazione all’iniziativa se in possesso delle certificazioni di prodotto o delle attestazioni di conformità alle norme in essere o ad eventuali standard superiori qualora approvati successivamente all’emanazione del presente Bando rilasciate da ente certificatore secondo le disposizioni vigenti.

Agevolazione prevista dal bando “Reattivi contro il COVID-19”

L’agevolazione prevista dal bando “Reattivi contro il Covid-19” consiste in un contributo a fondo perduto. La dotazione finanziaria messa a disposizione per il presente Bando è pari a € 10.000.000, così suddivisa:

  • € 8.500.000 per i Dispositivi di Protezione Individuali (DPI);
  • € 1.500.000 per i Dispositivi Medici (DM).

Il contributo è concesso nella misura del 75% rispetto alle spese ammissibili, secondo la seguente gradualità:

  • fino a 500.000 euro se l’investimento si completa e si avvia la produzione entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del Bando.
  • fino a 400.000 euro se l’investimento si completa e si avvia la produzione entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del Bando.
  • fino a 300.000 euro se l’investimento si completa e si avvia la produzione entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del Bando.

Non si riconosce alcun contributo nel caso l’investimento sia completato oltre i 90 giorni dalla data di pubblicazione del presente Bando.

Regione lomabardia: bando reattivi contro covid Ayming

Investimenti

Sono ammissibili i programmi di investimento volti:

  • All’ampliamento della capacità di unità produttive già adibite alla produzione di dispositivi medici e/o di dispositivi di protezione individuale;
  • Alla riconversione delle unità produttive finalizzata alla produzione di dispositivi medici, di mascherine chirurgiche ai sensi degli artt. 15 e 16. Del D.L. 18/2020 e di altri dispositivi di protezione individuale.

Procedimento

L’impresa dovrà presentare richiesta di contributo esclusivamente dopo aver effettuato l’investimento, ultimato i lavori di installazione e avviata la produzione.

L’assegnazione del contributo avverrà sulla base di una procedura valutativa “a sportello” secondo l’ordine cronologico di invio telematico della richiesta; l’erogazione avverrà In un’unica soluzione a saldo, previa verifica della documentazione presentata.

Il Bando “Reattivi contro il Covid-19” della Regione Lombardia rimarrà aperto sino ad esaurimento delle risorse messe a dotazione finanziaria e comunque non oltre le ore 12:00 del 15 ottobre 2020.

Per saperne di più contatta il team di Ayming: con la nostra expertise ventennale in materia di bandi, ti supporteremo nella verifica dei requisiti richiesti e nella presentazione della domanda.

 

 

Mostra commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *