Scegli il sito del tuo paese
Chiudi

Regione Lombardia: bando “sostegno alla competitività delle strutture ricettive alberghiere e delle strutture ricettive non alberghiere all’aria aperta”

Chi siamo > Eventi e News > Bandi Regionali e Nazionali > Regione Lombardia: bando “sostegno alla competitività delle strutture ricettive alberghiere e delle strutture ricettive non alberghiere all’aria aperta”
Bandi Regionali e Nazionali
31 Luglio, 2020

A chi è rivolto questo bando della Regione Lombardia a sostegno del settore turistico?

Il Bando “Sostegno alla competitività delle strutture ricettive alberghiere e delle strutture ricettive non alberghiere all’aria aperta” della Regione Lombardia promuove la competitività delle imprese nel settore turistico attraverso interventi di qualificazione dell’offerta e innovazione di prodotto/servizio, strategica ed organizzativa.

Beneficiari

Possono accedere a questo bando, a sostegno delle imprese nel settore turistico, le micro, piccole e medie imprese che esercitano – nella Regione Lombardia – attività:

  • ricettiva alberghiera ai sensi del capo II della legge regionale n. 27/2015 (alberghi o hotel; residenze turistico-alberghiere; alberghi diffusi; condhotel).
  • ricettiva non alberghiera all’aria aperta ai sensi del capo V della legge regionale n. 27/2015 (villaggi turistici, campeggi e aree di sosta).

Agevolazione

L’agevolazione ha la forma di contributo, con intensità di aiuto massima pari al 50% delle spese ammissibili, con un massimo concedibile pari a 200.000 euro; l’investimento minimo è, invece, pari ad 80.000 euro.

bando lombardia settore turistico Ayming

Investimenti

Sono ammissibili i progetti di realizzazione e riqualificazione di:

  • Realizzazione, ristrutturazione e riqualificazione degli immobili/aree destinati all’attività ricettiva e/o delle strutture ed infrastrutture complementari direttamente connesse.
  • Acquisto e installazione di arredi, macchinari e/o attrezzature anche di carattere tecnologico.

Tra gli investimenti agevolabili rientrano:

  • Arredi, macchinari e attrezzature.
  • Opere edili-murarie e impiantistiche.
  • Progettazione e direzione lavori per un massimo dell’8% delle spese ammissibili di cui alla lettera b)
  • Spese generali forfettarie per un valore del 7% delle spese ammissibili di cui alle lettere a), b) e c).

Procedimento per accedere al bando della Regione Lombardia a sostegno del settore turistico

I soggetti richiedenti presentano la domanda di agevolazione fino alle ore 12:00 del 15 ottobre 2020

La valutazione delle proposte progettuali formalmente ammissibili è svolta da un Nucleo di valutazione. Il termine per la conclusione del procedimento è stabilito in 120 giorni dalla data di chiusura dei termini per la presentazione delle domande.

Per saperne di più su questo Bando della Regione Lombardia a sostegno del settore turistico, contatta il team di Ayming: con la nostra expertise ventennale in materia di bandi, ti supporteremo nella verifica dei requisiti richiesti e nella presentazione della domanda.

 

 

Mostra commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *