Scegli il sito del tuo paese
Chiudi

Fondo Nazionale Efficienza Energetica

Chi siamo > Eventi e News > Bandi Regionali e Nazionali > Fondo Nazionale Efficienza Energetica
Bandi Regionali e Nazionali
15 Ottobre, 2020

Qual è la finalità del “Fondo Nazionale Efficienza Energetica”?

Il “Fondo Nazionale Efficienza Energetica”, gestito da Invitalia, sostiene la realizzazione di interventi finalizzati a garantire il raggiungimento degli obiettivi nazionali di efficienza energetica, in linea con quanto previsto dal Protocollo di Kyoto.

Beneficiari

Il “Fondo Nazionale Efficienza Energetica” è rivolto a:

  • Imprese, in forma singola o associata, aggregata quali Consorzi, Contratti di rete e ATI;
  • Energy Service Company (ESCO), in forma singola o associata, aggregata quali Consorzi, Contratti di rete e ATI;
  • Pubbliche Amministrazioni, in forma singola o associata, aggregata quali Protocolli d’intesa, Convenzioni, Accordi di programma.

Fondo nazionale efficienza energetica

Quali agevolazioni prevede il “Fondo Nazionale Efficienza Energetica”?

Il Fondo prevede agevolazioni sotto forma di finanziamento, garanzia o mix di entrambi:

  • Il finanziamento a tasso agevolato 0,25% copre fino all’80% dei costi agevolabili per importi compresi tra 150.000 a 2.500.000 e prevede una durata massima di 15 anni (di cui massimo 3 a titolo di pre-ammortamento);
  • La garanzia, a prima richiesta, esplicita, incondizionata ed irrevocabile, copre fino al 70% dei costi agevolabili per importi compresi tra 250.000 e 4.000.000 euro e prevede una durata massima 10 anni.

Quali sono gli interventi agevolabili?

A vantaggio delle Imprese, il Fondo agevola i progetti d’investimento per l’efficienza energetica finalizzati alla realizzazione di interventi:

  • di miglioramento dell’efficienza energetica dei processi e dei servizi, ivi inclusi gli edifici in cui viene esercitata l’attività economica;
  • di installazione o potenziamento di reti o impianti per il teleriscaldamento e per il teleraffrescamento efficienti.

Gli investimenti proposti (di durata massima 36 mesi) devono essere avviati dopo la presentazione della domanda.

Come funziona la procedura?

Le agevolazioni sono erogate tramite procedura valutativa a sportello fino ad esaurimento della dotazione.

I soggetti interessati accedono al Fondo inviando apposita domanda attraverso la piattaforma web di Invitalia, comprensiva del progetto di investimento e della documentazione prevista a far tempo dalle ore 12.00 del 20 maggio 2019.

Le domande vengono valutate da Invitalia in ordine cronologico di arrivo entro 60 giorni dalla presentazione (salvo eventuali richieste di integrazione documentale).

Le agevolazioni sono cumulabili con altri aiuti di stato (comunitari, nazionali e regionali) nel limite del regolamento di riferimento: artt. 38 e 46 del GBER e regime de minimis.

Per saperne di più sul “Fondo Nazionale Efficienza Energeticacontatta il team di Ayming: con la nostra expertise ventennale in materia di bandi, ti supporteremo nella verifica dei requisiti richiesti e nella presentazione della domanda

Mostra commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *