Scegli il sito del tuo paese
Chiudi

Bando per il sostegno allo sviluppo delle start-up innovative

Chi siamo > News > Bandi Regionali e Nazionali > Bando per il sostegno allo sviluppo delle start-up innovative
Bandi Regionali e Nazionali
Novembre 18, 2022

Quali sono le finalità?

Il “Bando per il sostegno allo sviluppo delle start-up innovative” di Emilia-Romagna ha la finalità di incentivare e rafforzare le capacità di ricerca e di innovazione e l’introduzione di tecnologie avanzate.

A chi è rivolto?

Il bando è rivolto alle start-up innovative aventi sede nella Regione.

Quali agevolazioni offre?

Eroga agevolazioni sotto forma di contributi a fondo perduto fino al 40% della spesa ritenuta ammissibile e per un importo non superiore a 150.000 euro

Le risorse finanziarie disponibili ammontano a 5 milioni di euro: 1,5 milioni sono riservati al finanziamento di progetti focalizzati sugli ambiti tematici cross-settoriali dell’Energia pulita, sicura e accessibile, della Circular Economy e del Clima e Risorse Naturali (aria, acqua e territorio).

Quali sono i progetti ammissibili?

I progetti devono avere ad oggetto ambiti inclusi nella Strategia di Specializzazione Intelligente 2021-2027 riassunte in 15 ambiti cross settoriali, come elencati: Energia pulita, sicura e accessibile; Circular Economy; Clima e Risorse Naturali; Blue Growth; Innovazione nei Materiali; Digitalizzazione, intelligenza artificiale, big data; Manufacturing 4.0 e future evoluzioni; Connettività di sistemi a terra e nello spazio; Mobilità e motoristica sostenibile e innovativa; Città e comunità del futuro; Patrimonio territoriale e identità regionale: beni e contenuti culturali, attività creative, turismo e prodotti Made in E-R; Benessere della persona, nutrizione e stili di vita; Salute; Innovazione sociale e partecipazione; Inclusione e coesione sociale: educazione, lavoro, territori.

Sono ammissibili i costi così determinati:

  • Acquisto o locazione o leasing di impianti e macchinari, acquisto e licenze di utilizzo di titoli di brevetti e di software;
  • Affitto/noleggio laboratori ed attrezzature scientifiche;
  • Consulenze per progettazione, sviluppo, personalizzazione, collaudo e certificazione di soluzioni innovative, temporary management, supporto alla redazione del business plan, supporto ad analisi strategiche di mercato, supporto allo sviluppo di un piano industriale, supporto allo sviluppo di un piano di internazionalizzazione, collaborazioni a vario titolo, consulenze specialistiche;
  • Spese promozionali;
  • Costi per personale dipendente;
  • Spese generali, calcolate nella misura forfettaria del 5%.

Come funziona la procedura di accesso?

Ai fini dell’accesso è prevista una procedura valutativa a graduatoria: è possibile inoltrare domande dal 17 gennaio al 17 febbraio 2023.

Per saperne di più sul “Bando per il sostegno allo sviluppo delle start-up innovative” della Regione Emilia-Romagna contatta il team di Ayming: con la nostra expertise ventennale in materia di bandi, ti supporteremo nella verifica dei requisiti richiesti e nella presentazione della domanda

Mostra commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.