Scegli il sito del tuo paese
Chiudi

Lazio – Bando Pre-Seed: Sostegno alla creazione e al consolidamento di startup innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e alle iniziative di spin off della ricerca

Chi siamo > Eventi e News > Bandi Regionali e Nazionali > Lazio – Bando Pre-Seed: Sostegno alla creazione e al consolidamento di startup innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e alle iniziative di spin off della ricerca
Bandi Regionali e Nazionali
28 Ottobre, 2021

Quali sono le finalità?

Il Bando Pre-Seed di Regione Lazio mira a promuovere la creazione di start-up innovative e sostenere le loro prime fasi di avviamento (cd. pre-seed), al fine consentire loro di reperire la finanza necessaria per consolidare l’idea di business e rafforzare il legame tra ricerca ed impresa incentivando gli spin-off della ricerca.

A chi è rivolto?

Il Bando Pre-Seed è rivolto alle start-up innovative costituite dopo la data di pubblicazione dell’avviso di bando, ovvero il 27 marzo 2017 ed aventi sede operativa nel Lazio.

Per potervi accedere i beneficiari devono costituirsi prima della firma dell’atto di impegno e, al più tardi al momento della richiesta della prima erogazione, devono essere iscritte nella sezione speciale del Registro delle Imprese italiano dedicata alle startup innovative.

Quali agevolazioni offre?

Eroga agevolazioni sotto forma di contributi a fondo perduto fino al 100% dell’apporto di capitale fornito dai soci entro un importo minimo di 10.000 ed un importo massimo di 30.000 euro, a fronte di spese ammissibili effettivamente sostenute e rendicontate.

Il contributo è effettivamente commisurato anche agli apporti di tempo lavorativo – da parte di uno o più “soci innovatori” della startup innovativa – entro i valori minimi e massimi indicati.

Il limite massimo è aumentato a 40.00 euro in presenza di investitori terzi e indipendenti (investitori professionali, business angels, raccolta tramite equity crowdfunding) che apportino capitale in misura pari ad almeno 10.000 euro.

Quali sono i progetti ammissibili?

L’ambito di operatività dei progetti deve riferirsi alle filiere individuate nella Smart Specialisation Strategy e ai settori ad alta intensità di conoscenza (KIA).

I progetti agevolabili devono riguardare l’avviamento di attività imprenditoriali che riguardino beni e servizi prodotti o da produrre nella o nelle sedi operative nel Lazio e devono avere le seguenti caratteristiche:

  • basati su una soluzione innovativa da proporre sul mercato, già individuata al momento della presentazione del progetto, sebbene da consolidare in taluni aspetti più operativi, che soddisfi esigenze che rendano il progetto scalabile, anche sui mercati internazionali;
  • soci e/o un team dotati di capacità tecniche e gestionali che assicurino il proprio impegno allo sviluppo del progetto anche in termini di apporto tecnologico e lavorativo;
  • Piano di attività a un anno che renda credibile che il progetto entro tale termine risulti di interesse per gli operatori operanti nel mercato del capitale di rischio dedicato alle startup (cd. early stage).

Come funziona la procedura di accesso?

Ai fini dell’accesso è prevista una procedura a sportello fino ad esaurimento della dotazione di 8 milioni e con una verifica di ammissibilità in ordine di arrivo delle richieste avanzate tramite il portale GeCoWEB.

L’istruttoria è svolta da Lazio Innova a supporto delle valutazioni che saranno effettuate da una apposita Commissione, sulla base dei criteri definiti dal Comitato di Sorveglianza del POR.

Per saperne di più sul Bando “Pre-Seed” di Regione Lazio contatta il team di Ayming: con la nostra expertise ventennale in materia di bandi, ti supporteremo nella verifica dei requisiti richiesti e nella presentazione della domanda

Mostra commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *