Scegli il sito del tuo paese
Chiudi

Bando Veneto – Agevolazioni regionali a favore di imprese e liberi professionisti per progetti di innovazione

Chi siamo > Eventi e News > Bandi Regionali e Nazionali > Bando Veneto – Agevolazioni regionali a favore di imprese e liberi professionisti per progetti di innovazione
Bandi Regionali e Nazionali
21 Giugno, 2021

Qual è la finalità?

Il “Bando di concessione di agevolazioni regionali a favore di imprese e liberi professionisti per progetti di innovazione” della Regione Veneto ha la finalità di sostenere l’innovazione di processo, l’organizzazione delle imprese e la digitalizzazione dei professionisti, quale misura anticrisi per la ripartenza del sistema economico e produttivo del Veneto a seguito della pandemia da “Covid-19”.

A chi è rivolta?

Il bando è rivolto a micro, piccole e medie imprese (PMI) e grandi imprese manifatturiere, liberi professionisti, associazioni professionali e società tra professionisti.

Possono accedere anche le imprese estere purché aventi sede legale in uno Stato membro dell’Unione Europea e aventi almeno un’unità locale in Veneto regolarmente registrata nel repertorio economico amministrativo (REA).

Quali agevolazioni offre?

Le agevolazioni sono erogate sotto forma di contributo a fondo perduto e finanziamento agevolato con durata massima del finanziamento fissata a 7 anni comprensivi di eventuale preammortamento e rimborso a rate semestrali posticipate scadenti a fine trimestre solare.

 

Micro, piccole, medie imprese Grandi imprese Liberi professionisti
Contributo a fondo perduto 50% 20% 50%
Quota fondo 25% 40% 25%
Quota finanziatore 25% 40% 25%

 

A favore dei soggetti ammessi sono stabiliti i seguenti limiti minimi e massimi di spesa ammissibile:

  • Liberi professionisti: 30.000 – 70.000 euro;
  • Micro, piccole, medie imprese: 100.000 – 500.000 euro;
  • Grandi imprese: 500.000 – 1 milione di euro.

La dotazione è fissata nella misura di 8 milioni di euro: 2.4 milioni sono riservati ai liberi professionisti, associazioni professionali e società tra professionisti.

Quali sono i progetti ammissibili?

Gli interventi devono obbligatoriamente prevedere la realizzazione di investimenti innovativi, diretti ad aumentare il livello di efficienza e/o di flessibilità nello svolgimento delle funzioni aziendali, in grado di consentire la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa mediante l’utilizzo delle tecnologie abilitanti afferenti il piano Impresa 4.0 ed incluse nell’appendice 1 al Bando.

Con riferimento a micro, piccole, medie e grandi imprese le innovazioni di processo e/o della organizzazioni sono agevolati con contributi a fondo perduto:

  • Consulenze esterne di carattere tecnico scientifico;
  • Conoscenze – acquisizione o ottenimento di conoscenze, competenze e brevetti;
  • Costi di esercizio – materiali e forniture connessi alla realizzazione delle attività di innovazione di processo/organizzazione.

Gli investimenti in beni strumentali materiali e immateriali compresi gli elenchi ministeriali relativi ad industria 4.0 sono, invece, agevolati con contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati.

Quali sono le modalità di accesso?

È prevista una procedura valutativa a graduatoria con domande aperte dal 5 al 12 luglio per i liberi professionisti e dal 19 luglio al 26 luglio 2021 per le imprese.

Entro il termine di 90 giorni Veneto Sviluppo approva le graduatorie di ammissione alle agevolazioni ordinata sulla base del punteggio attribuito e l’elenco delle domande di agevolazioni non ammesse, corredato dalle motivazioni di non ammissibilità.

Per saperne di più sul “Bando di concessione di agevolazioni regionali a favore di imprese e liberi professionisti per progetti di innovazione” di Regione Veneto contatta il team di Ayming: con la nostra expertise ventennale in materia di bandi, ti supporteremo nella verifica dei requisiti richiesti e nella presentazione della domanda

Mostra commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *