Scegli il sito del tuo paese
Chiudi

Patent Box

Chi siamo > Finanza Agevolata > Patent Box
Patent Box

Che cos’è il Patent Box

La legge di Bilancio del 2015 (legge 190/2014) ha istituito il Patent Box. Questa misura del piano Industria 4.0, che insieme agli incentivi per i beni strumentali punta ad incrementare la trasformazione digitale delle imprese, promuove lo sviluppo degli intangibile attraverso un regime opzionale di tassazione agevolata (50%). Questo si traduce in una riduzione del redditto imponibile d’impresa sulle entrante derivanti dallo sfruttamento economico, sia diretto sia indiretto, dei beni immateriali tutelabili. 

Il team dedicato di Ayming è in grado di aiutare le imprese che possiedono beni immateriali giuridicamente tutelabili ad accedere al Patent Box, massimizzando i loro investimenti attraverso la riduzione dal reddito imponibile IRES/IRPEF ed IRAP dell’impresa.

Patent Box

Il Patent Box è rivolto a tutti i soggetti titolari di reddito d’impresa indipendentemente dal tipo di contabilità adottata e dal titolo giuridico in virtù del quale avviene l’utilizzo dei beni.

Tra i beni immateriali ammessi troviamo:

  • software coperto da copyright;
  • brevetti industriali;
  • disegni e modelli;
  • processi, formule e informazioni relative ad esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili;
  • due o più dei suddetti beni immateriali collegati tra loro da un vincolo di complementarietà tale per cui la realizzazione di un prodotto, una famiglia di prodotti, un processo o un gruppo di processi sia subordinata all’uso congiunto degli stessi.

Il servizio Patent Box offerto da Ayming si articola in 3 fasi:

Assessment

Effettuiamo una raccolta preliminare di dati al fine di identificare i beni immateriali ammissibili e i relativi costi.

Calcolo effettivo del Patent Box

Provvediamo al calcolo del “nexus ratio” (il rapporto tra i costi R&S sostenuti per mantenimento, accrescimento e sviluppo del bene immateriale e le spese sostenute per produrlo) e alla identificazione del reddito generato dallo sfruttamento dei beni immateriali con il conseguente calcolo del reddito ammissibile.

Preparazione della documentazione

Ci occupiamo della stesura del rapporto tecnico (inclusa una descrizione del metodo di calcolo del reddito ammissibile). Gestiamo inoltre, per conto del cliente, il processo di ruling con l’Agenzia delle Entrate.