Scegli il sito del tuo paese
Chiudi

Lombardia – Nuova Impresa

Chi siamo > Eventi e News > Bandi Regionali e Nazionali > Lombardia – Nuova Impresa
Bandi Regionali e Nazionali
5 Ottobre, 2021

Qual è la finalità?

La misura “Nuova Impresa” – a cura di Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia – sostiene l’avvio di nuove imprese del commercio (inclusi i pubblici esercizi), terziario, manifatturiero e artigiani dei medesimi settori e l’autoimprenditorialità, quale opportunità di ricollocamento dei soggetti fuoriusciti dal mercato del lavoro.

A chi è rivolto?

Possono accedere le MPMI del commercio, terziario, manifatturiero e artigiani dei medesimi settori che aprono una nuova attività – sede legale e operativa – in Lombardia dopo il 26 luglio 2021, data di approvazione della delibera 5090.

Quali agevolazioni offre?

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa ritenuta ammissibile, che dovrà essere pari ad almeno 5.000 euro, e comunque nel limite massimo di 10.000 euro per impresa.

Quali sono i progetti ammissibili?

Sono ammissibili esclusivamente le seguenti tipologie di spesa per l’avvio della nuova impresa:

  • onorari notarili e costi relativi alla costituzione d’impresa;
  • onorari per prestazioni e consulenze relative all’avvio d’impresa negli ambiti di marketing e comunicazione, logistica, produzione, personale/organizzazione/sistemi informativi e gestione di impresa, contrattualistica, contabilità e fiscalità;
  • acquisto di beni strumentali/macchinari/attrezzature/arredi nuovi, anche finalizzati alla sicurezza e le relative opere murarie strettamente collegate;
  • acquisto di software gestionale, professionale e altre applicazioni aziendali, licenze d’uso e servizi software di tipo cloud e SaaS e simili, brevetti e licenze d’uso sulla proprietà intellettuale;
  • acquisto di hardware (esclusi i costi per smartphone e cellulari);
  • registrazione e sviluppo di marchi e brevetti e per le certificazioni di qualità e relative spese per consulenze specialistiche;
  • canoni di locazione della sede legale e operativa della nuova impresa;
  • sviluppo di un piano di comunicazione e strumenti di comunicazione e promozione;
  • spese generali riconosciute in maniera forfettaria nella misura massima del 7% delle spese di cui ai precedenti punti.

Quali sono le modalità di accesso?

Le domande devono essere trasmesse attraverso il portale predisposto da Unioncamere Lombardia, con procedura a sportello a rendicontazione.

L’apertura dello sportello per la presentazione delle domande è fissata per il 1° dicembre 2021.

Per saperne di più sul Bando “Nuova Impresa” di Regione Lombardia contatta il team di Ayming: con la nostra expertise ventennale in materia di bandi, ti supporteremo nella verifica dei requisiti richiesti e nella presentazione della domanda

Mostra commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *