Scegli il sito del tuo paese
Chiudi

Fondo Nuove Competenze

Chi siamo > Eventi e News > Bandi PNRR > Fondo Nuove Competenze
Bandi PNRR
Settembre 16, 2022
2.7/5 - (10 votes)
2.7/5 - (10 votes)

Qual è la finalità?

Istituito dall’art. 88 del Decreto Rilancio, il Fondo Nuove Competenze, gestito da ANPAL – Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro, ha la finalità di consentire la ripresa delle attività economiche dopo l’emergenza epidemiologica:

  • sostenendo le imprese nel processo di adeguamento ai nuovi modelli organizzativi e produttivi;
  • innalzando il livello del capitale umano nel mercato del lavoro ed offrendo ai lavoratori l’opportunità di acquisire nuove o maggiori competenze e di dotarsi degli strumenti utili per adattarsi alle nuove condizioni del mercato del lavoro.

A chi è rivolto?

Il Fondo è rivolto a tutti i datori di lavoro del settore privato, a condizione di:

  • aver stipulato accordi collettivi di rimodulazione dell’orario di lavoro per mutate esigenze produttive dell’impresa;
  • aver conseguentemente dedicato parte dell’orario lavorativo alla realizzazione di appositi percorsi di sviluppo delle competenze dei lavoratori.

Quali agevolazioni offre?

Il Fondo copre il 100% dei costi relativi ai contributi assistenziali e previdenziali dei dipendenti in formazione – al netto degli eventuali sgravi contributivi fruibili nel mese di approvazione dell’istanza di accesso al Fondo – ed il 60% dei costi aventi ad oggetto la retribuzione oraria relativa alle ore destinate alla formazione.

È prevista una premialità per chi intraprende percorsi di riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario: in tali casi la quota di retribuzione finanziata dal Fondo sarà pari al 100%.

La dotazione finanziaria disponibile ammonta ad oltre 1 miliardo di euro.

Quali sono i progetti ammissibili?

Sono ammissibili i progetti formativi orientati alla creazione di competenze digitali e green, al fine di orientare selettivamente le risorse pubbliche al conseguimento dei risultati attesi del PNRR.

I fondi interprofessionali costituiscono il canale di accesso privilegiato al Fondo Nuove Competenze. Solo in assenza di fondi interprofessionali, la formazione potrà essere erogata da enti accreditati a livello nazionale o regionale.

Non potrà essere soggetto erogatore della formazione la medesima impresa che ha presentato istanza di accesso.

Qual è la procedura?

Ai fini dell’accesso, viene prevista una procedura valutativa a sportello: i termini e le modalità saranno precisati con un apposito provvedimento di ANPAL previsto per il mese di ottobre 2022.

 

Per saperne di più sul Fondo Nuove Competenze”, a cura di ANPAL – Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro – contatta il team di Ayming: con la nostra expertise ventennale in materia di bandi, ti supporteremo nella verifica dei requisiti richiesti e nella presentazione della domanda

Mostra commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.