Scegli il sito del tuo paese
Chiudi

Bando Emilia Romagna – “Progetti di promozione internazionale digitale dei consorzi” – anno 2021

Chi siamo > Eventi e News > Bandi Regionali e Nazionali > Bando Emilia Romagna – “Progetti di promozione internazionale digitale dei consorzi” – anno 2021
Bandi Regionali e Nazionali
9 Ottobre, 2020

A chi è rivolto il bando “Progetti di promozione internazionale digitale dei consorzi”?

Il Bando “Progetti di promozione internazionale digitale dei consorzi” della Regione Emilia Romagna è volto a favorire percorsi di internazionalizzazione delle PMI in forma aggregata sostenendo le attività svolte collettivamente attraverso i consorzi per l’internazionalizzazione.

Beneficiari

Al bando accedono i consorzi per l’internazionalizzazione (ex L. 134/2012) costituiti da micro imprese e PMI con sede legale in Emilia-Romagna.

Progetti di promozione internazionale digitale dei consorzi

Agevolazione

Il bando “Progetti di promozione internazionale digitale dei consorzi” prevede un contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili sostenute, articolate e descritte nell’ambito di un progetto di internazionalizzazione digitale della durata massima di un anno, compreso tra il 1° gennaio 2021 ed il 31 dicembre 2021. Sono esclusi i progetti con spesa complessiva ritenuta ammissibile dalla Regione inferiore a € 30.000.

Sono previsti due massimali:

  • 10.000 euro per ogni impresa partecipante al consorzio;
  • 150.000 euro per ciascun consorzio.

È prevista una dotazione di 1.6 milioni di euro.

Quali sono i costi agevolabili del bando “Progetti di promozione internazionale digitale dei consorzi”?

Il bando copre esclusivamente le spese coerenti con gli obiettivi previsti indicati nel progetto di internazionalizzazione riferite ad attività realizzate esclusivamente nella forma consortile:

  • Assesment – accrescimento delle potenzialità del consorzio o delle imprese partecipanti attraverso servizi di analisi e orientamento specialistico, anche di avvicinamento ai servizi digitali e virtuali;
  • Temporary Export Manager e/o Digital Export Manager;
  • Marketing digitale;
  • Business on line;
  • Sito web consortile;
  • Materiale promozione;
  • B2B ed eventi virtuali;
  • Fiere internazionali;
  • Spese di personale.

Il Periodo di eleggibilità della spesa sarà dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021: le fatture dovranno essere interamente quietanzate entro la data di presentazione della rendicontazione di progetto, e comunque entro e non oltre il 29 aprile 2022.

Procedura

Il Bando prevede una procedura valutativa a graduatoria (giudizio di ammissibilità e merito). Le domande dovranno essere inviate dalle ore 10.00 del 26 ottobre 2020 alle ore 16.00 del 15 marzo 2021 esclusivamente per via telematica, tramite la specifica applicazione web Sfinge2020, le cui modalità di accesso e di utilizzo saranno rese disponibili sul portale regionale.

L’istruttoria delle domande dal punto di vista dell’ammissibilità formale e sostanziale verrà svolta dal Servizio Attrattività e internazionalizzazione, entro 60 giorni dalla scadenza. La valutazione di merito dei soggetti che hanno superato le predette fasi si svolge in 30 giorni.

Al bando si applica il Regolamento CE 1407/2013 del 18 dicembre 2013 in materia di aiuti “de minimis”.

Per saperne di più sul Bando  “Progetti di promozione internazionale digitale dei consorzicontatta il team di Ayming: con la nostra expertise ventennale in materia di bandi, ti supporteremo nella verifica dei requisiti richiesti e nella presentazione della domanda

Mostra commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *