Scegli il sito del tuo paese
Chiudi

Veneto – “Bando per l’erogazione di contributi per interventi di adeguamento delle strutture turistico ricettive al rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie”

Chi siamo > Eventi e News > Bandi Regionali e Nazionali > Veneto – “Bando per l’erogazione di contributi per interventi di adeguamento delle strutture turistico ricettive al rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie”
Bandi Regionali e Nazionali
9 Ottobre, 2020

A chi è rivolto il “Bando per l’erogazione di contributi per interventi di adeguamento delle strutture turistico ricettive al rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie”?

Il “Bando per l’erogazione di contributi per interventi di adeguamento delle strutture turistico ricettive al rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie” della Regione Veneto è rivolto alle piccole e medie imprese turistico-ricettive del Veneto che abbiano dovuto, o debbano sostenere, interventi per adeguare le proprie strutture al rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie previste in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Beneficiari

Al bando accedono le micro, piccole e medie imprese (PMI), indipendentemente dalla loro forma giuridica, proprietarie di strutture ricettive attive e classificate come segue:

  • strutture ricettive alberghiere;
  • strutture ricettive all’aperto;
  • strutture ricettive complementari;
  • strutture ricettive in ambienti naturali.

Agevolazione

Il “Bando per l’erogazione di contributi per interventi di adeguamento delle strutture turistico ricettive al rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie” prevede un contributo in conto capitale pari al 70% della spesa ammissibile, realizzata a decorrere dal 1°marzo 2020, per la realizzazione delle iniziative in progetto.

È prevista una dotazione iniziale di 3 milioni di euro.

Quali sono i progetti ammissibili al “Bando per l’erogazione di contributi per interventi di adeguamento delle strutture turistico ricettive al rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie”?

Sono ammissibili gli interventi compresi tra 5.000 e 20.000 euro finalizzati ad adeguare le strutture turistico-ricettive al rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie previste dalle normative nazionali e dalle linee guida per la riapertura e l’ordinario svolgimento delle attività turistiche, recepite con Ordinanza del Presidente della Giunta regionale del Veneto, in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Sono ammissibili le spese sostenute dopo il 1° marzo 2020, direttamente imputate al progetto, coerenti con l’attività dell’impresa, e con le finalità del bando, sostenute e pagate dal soggetto beneficiario per l’acquisto e l’installazione di macchinari e dotazioni, nonché per la fornitura di servizi relativamente a:

  • Macchinari e dotazioni per sanificazione e igienizzazione (es. lampade UV, macchine ad ozono, termorilevatori ecc.);
  • Interventi da parte di ditte specializzate per attività di pulizia e sanificazione della struttura/attività di sanificazione degli impianti ad aria condizionata;
  • Bagni chimici separati;
  • Distanziatori e strumenti di protezione per offerta ristorativa;
  • Dotazioni e presidi medico-sanitari e di primo soccorso;
  • Materiali di igienizzazione e dispositivi di protezione individuali per personale e clienti (fino a 20% delle spese totali).

Come funziona la procedura?

Le agevolazioni sono concesse sulla base di procedura automatica ex art. 4 D.l.gs n. 123/1998.  La domanda di sostegno deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica secondo una sequenza temporale articolata nelle seguenti fasi:

  • Manifestazione d’interesse – le imprese interessate inviano una manifestazione d’interesse attraverso lo sportello informatico o tramite il portale dedicato dalle ore 10.00 del 13 ottobre alle ore 17.00 del 27 ottobre 2020;
  • Formazione elenco provvisorio;
  • Presentazione della domanda – le imprese in posizione utile nell’elenco provvisorio sono tenute ad accreditarsi al sistema informativo regionale (a partire dal 16 novembre 2020) e presentano la domanda in via telematica attraverso il sistema informativo regionale dalle ore 10.00 del 18 novembre e fino alle ore 17.00 del giorno 16 dicembre 2020.

Le agevolazioni sono concesse in attuazione del regime di aiuti ai sensi e nei limiti del Regolamento (UE) “de minimis” n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013.

Per saperne di più sul “Bando per l’erogazione di contributi per interventi di adeguamento delle strutture turistico ricettive al rispetto delle prescrizioni igienico-sanitariecontatta il team di Ayming: con la nostra expertise ventennale in materia di bandi, ti supporteremo nella verifica dei requisiti richiesti e nella presentazione della domanda

Mostra commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *