Scegli il sito del tuo paese
Chiudi

Bando – Custodiamo il turismo in Puglia

Chi siamo > Eventi e News > Bandi Regionali e Nazionali > Bando – Custodiamo il turismo in Puglia
Bandi Regionali e Nazionali
2 Novembre, 2020

Qual è la finalità del bando “Custodiamo il turismo in Puglia ”?

Il Bando “Custodiamo il turismo in Puglia” della Regione Puglia ha la finalità di sostenere le imprese del turismo per attenuare le conseguenze negative prodotte dalla pandemia da COVID 19.

Beneficiari

Il Bando “Custodiamo il turismo in Puglia” è rivolto alle micro, piccole, medie imprese con sede di esercizio in Puglia:

  • iscritte nella relativa sezione del Registro Imprese della Camera di Commercio territorialmente competente;
  • Unità Lavorative per Anno (ULA) maggiori di 0 nel periodo che va dall’1 marzo 2019 al 29 febbraio 2020;
  • fatturato che, nel periodo compreso tra l’1 febbraio e il 31 agosto 2020, risulti inferiore di almeno il 40% rispetto al fatturato registrato nello stesso periodo del 2019;
  • in regola con gli obblighi previdenziali e contributivi;
  • non in difficoltà alla data del 31 dicembre 2019.

Le imprese beneficiarie devono rientrare tra i seguenti codici ATECO primari:

  • 10 (Alberghi e strutture simili)
  • 20.10 (Villaggi turistici)
  • 20.20 (Ostelli della gioventù)
  • 20.51 (Affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence)
  • 30 (Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte)
  • 11 (Attività delle agenzie di viaggio)
  • 12 (Attività dei tour operator).

custodiamo il turismo in Puglia

Agevolazione

Il Bando “Custodiamo il turismo in Puglia” offre un’agevolazione erogata sotto forma di contributo a fondo perduto fino al 90% dei costi fissi effettivamente sostenuti.

L’agevolazione è erogata nel rispetto dei seguenti massimali:

  • Alberghi e strutture simili (Codice ATECO 55.10) – 80.000 euro
  • Villaggi turistici e ostelli della gioventù (Codice ATECO 55.20.10) – 35.000 euro;
  • Affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence (Codice ATECO 55.20.51) – 35.000 euro;
  • Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte (Codice ATECO 55.30) – 35.000 euro;
  • Agenzie di viaggio (Codice ATECO 79.11) – 20.000 euro;
  • Attività dei tour operator (Codici ATECO 79.12) – 20.000 euro.

La dotazione è di 40 milioni di euro a valere sull’Asse III – Azione 3.3 del POR Puglia 2014-2020.

Quali sono i costi agevolabili del bando “Custodiamo il turismo in Puglia”?

  • personale (retribuzione annuale lorda, contributi previdenziali ed assicurativi, etc.);
  • utenze;
  • canoni di locazione;
  • assicurazioni;
  • leasing;
  • servizi di pulizia, solo se riferiti a contratti continuativi di durata non inferiore ad un anno;
  • servizi di sicurezza, solo se riferiti a contratti continuativi di durata non inferiore ad un anno.

Come funziona la procedura?

L’istanza di sovvenzione può essere presentata solo attraverso la procedura online disponibile a partire dalle 9:00 del 5 ottobre 2020 alle 12:00 del 20 novembre 2020 nella sezione “Turismo” del portale preposto.

L’individuazione delle operazioni ammissibili avviene attraverso procedura “automatica”, senza alcuna istruttoria tecnica, economica e finanziaria, fatta eccezione per l’accertamento della conformità delle istanze presentate e della documentazione allegata.

Gli Aiuti sono concessi secondo le previsioni di cui alla Comunicazione della Commissione Europea C(2020) 1863 final “Quadro temporaneo per le misure di Aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19”.

Per saperne di più sul Bando  “Custodiamo il turismo in Pugliacontatta il team di Ayming: con la nostra expertise ventennale in materia di bandi, ti supporteremo nella verifica dei requisiti richiesti e nella presentazione della domanda

Mostra commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *